Speciale dentisti Croazia

La Croazia è uno stato dell’Europa meridionale, la sua capitale è Zagabria e confina a nord con la Slovenia, a nord-est con l’Ungheria, ad est con la Serbia, a sud con la Bosnia ed Erzegovina e il Montenegro, mentre a ovest è affacciata al mare Adriatico.

Dal 1 luglio 2013 la Croazia è membro dell’Unione Europea. Attenzione alla valuta, in Croazia si utilizza la Kuna croata (HRK): 1€ = 7,6 HRK circa (per un tasso di cambio aggiornato: clicca qui).

La varietà del paesaggio è una delle caratteristiche principali della Croazia, nonostante le sue modeste dimensioni (56.600 kmq). Prevalentemente pianeggiante, il territorio si esprime attraverso forti contrasti come le coste frastagliate cesellate dal mare, le isole, le montagne (che, senza mai superare i 2000m di altitudine, costituiscono il 40% del territorio). Affascinanti anche le pianure, attraversate da fiumi che creano cascate spettacolari dalle quali nascono placidi laghi.

La Croazia ha iniziato a proteggere alcune aree di particolare valore naturalistico dal 1949, quando è stato istituito il Parco Nazionale dei laghi di Plitvice, nell’altopiano della Lika. Oggi sono diciotto le aree di particolare interesse naturalistico o storico-culturale protette dalla legge; la maggior parte di queste aree protette è inclusa nelle categorie di Parco Naturale (61,17%) e Parco Nazionale (17,51%).
La Croazia è spesso citata per la sua costa, che con le sue isole è tra le più frastagliate del Mediterraneo. Tra le 1244 isole, scogli e rupi, solo 67 presentano insediamenti umani. I principali centri sulla costa (Pula, Rijeka, Zadar, Šibenik, Split e Dubrovnik) non sono lontani dagli
aeroporti, hanno porti che li collegano tra loro, si avvalgono di linee ordinarie di autobus di servizio su strada e alcuni sono anche collegati tramite ferrovia con l’interno.

(Sito con le “top destination” della Croazia: http://www.uniline.hr/croazia/top10.php)

CLINICHE DENTALI IN CROAZIA 

Il fenomeno del turismo dentale sta facendo registrare da anni numeri importanti. Le statistiche mostrano un interesse degli italiani stabile e leggermente in aumento. La Croazia si propone spesso come meta per le cure odontoiatriche… ma perché farsi curare da un dentista in Croazia?

Vicinanza geografica

La Croazia è facile da raggiungere dall’Italia con qualsiasi mezzo di trasporto. Quando si valutano le cliniche dentistiche, è bene analizzare con cura la loro posizione, in modo da capire se sono facilmente raggiungibili, con che mezzi e che spesa.
Auto
La modalità di trasporto più comoda (ed anche la più economica nella maggioranza dei casi) è con mezzi propri. Due esempi:
Milano – Rijeka (Fiume): 5 ore, con un costo indicativo (solo andata) di 103 €.
Verona – Rijeka (Fiume): 4 ore, con un costo indicativo (solo andata) di 75 €.
Treno
Se si sceglie uno studio dentistico a Rijeka (Fiume), Umago (Umag), Parenzo (Poreč) o Zagabria, c’è la possibilità di raggiungerlo con i mezzi pubblici: una volta arrivati in treno alla stazione di Trieste, è possibile viaggiare verso la propria meta con gli autobus. Un esempio:
Treno Milano – Trieste: ca 5 ore, con un costo indicativo (solo andata) che oscilla tra i 42 € e i 75 €
Bus Trieste – Rijeka (Fiume): ca 2 ore, con un costo indicativo (solo andata) intorno ai 12 €
Aereo
La maggior parte degli studi dentistici offre ai pazienti il servizio “navetta” o “taxi”, solitamente a pagamento (i costi del trasporto vengono spesso scontati nel caso di inizio delle cure/prima visita).
Esempio:
Milano – Zagabria: 3 ore, con un costo indicativo (solo andata) di 158 €

Risparmio

La convenienza è la motivazione principale della decisione di viaggiare e andare da un dentista in Croazia. Il prezzo, a parità di cure dentali, è inferiore fino al 50-70% rispetto alle cifre richieste in Italia. I prezzi così bassi dipendono principalmente dal fatto che la Croazia ha un carovita inferiore a quello italiano (con anche, ad esempio, tasse ed utenze più basse e stipendi inferiori).

Qualità

Le cliniche dentistiche rilasciano garanzie scritte pluriennali sulle cure effettuate e sui materiali utilizzati (certificati ISO e conformi alle normative EU). I materiali e le tecnologie usati sono di ultima generazione ed acquistati in Comunità Europea. Inoltre i migliori dentisti croati seguono costantemente i corsi di specializzazione all’estero. Importante la verifica degli anni di attività della clinica. A seconda dell’intervento a cui ci si intende sottoporre, è bene verificare quali materiali e quali protocolli di intervento utilizza la clinica scelta.

Vicinanza linguistica

I medici e gli staff parlano l’italiano, possono quindi comprendere perfettamente le richieste e domande dei pazienti. Inoltre i migliori dentisti in Croazia hanno più di 10 anni d’esperienza nel trattamento dei pazienti italiani, che già da diversi anni si recano nel paese per interventi di ortodonzia. In ogni caso, è bene prestare sempre attenzione alla clinica a cui ci si sta rivolgendo, per verificare l’effettiva conoscenza della lingua italiana.

Tempistiche

Molti dentisti croati sono disponibili a lavorare nei weekend su appuntamento, così da non dover perdere giornate di lavoro per le proprie cure dentali.

Alloggio

Come per ogni viaggio, c’è la possibilità di cercarsi da sé un alloggio. Esistono però cliniche che offrono ai pazienti la possibilità di usufruire di convenzioni con lo studio dentistico. Ci sono anche alcuni centri odontoiatrici che offrono l’alloggio gratis: in questo caso è bene verificare che tale costo non venga poi ridistribuito sui costi delle cure.
Solitamente i prezzi tendono a essere più alti in estate, quindi un consiglio può essere quello di organizzare il proprio viaggio tra settembre e maggio.

Vacanza

Nulla vieta che si possa approfittare della visita dentistica in Croazia per concedersi una piccola vacanza! La Croazia presenta un territorio eterogeneo che offre attrazioni e natura per tutti i gusti.

CLICCA QUI PER CONTATTARE LE MIGLIORI CLINICHE ODONTOIATRICHE CROATE